La cooperativa PAS – Pietra Alta servizi, ha firmato oggi la convenzione con la Prefettura di Cuneo per l’avvio dell’accoglienza di 41 richiedenti asilo nella Provincia di Cuneo.

Dopo una prima fase di conoscenza, le famiglie saranno accolte in alloggi e piccole abitazioni: il principale punto di accoglienza sarà situato a Mondovì in zona Breo, presso l’ex Istituto Suore Terziarie di San Francesco.

“L’accoglienza sarà destinata prevalentemente a nuclei familiari e mamme e papà con bambini – spiega Davide Bertello, responsabile del progetto -, andando quindi a replicare l’esperienza positiva realizzata già con le prefetture di Biella e Torino di intermediazione culturale/tutoraggio in progetti di inclusione sociale e di prima accoglienza a favore di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.”

Le attività prevedono l’intervento di educatori professionali, mediatori culturali, psicologi educatori professionali, psicoterapeuti, medici psichiatri, assistenti sociali, interpreti/traduttori ed operatori socio sanitari

Inoltre l’esperienza di prima accoglienza della Cooperativa PAS è stata scelta per essere presentata in data 20 aprile a Bruxelles, nell’ambito dell’Assemblea Generale delle Cooperative Europee, nell’incontro dal titolo “La sfida dei rifugiati in Europa”.

La Cooperativa Pietra Alta Servizi, attiva in Regione Piemonte dal 2004, socia del Consorzio La Valdocco e aderente alla Lega Nazionale Cooperative e Mutue, è un’impresa sociale che conduce attività rivolte all’assistenza dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

Per informazioni contattare:

Davide Bertello
347.6472708

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Photo © Max Ferrero

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta