Il 20 dicembre a Genola inaugurazione della struttura ampliata e completamente ristrutturata

Il 20 dicembre alle 15,00 sarà inaugurata la nuova Residenza per Anziani Giovanni XXIII di Genola, la struttura di Piazza Giovanni XXIII completamente rinnovata a seguito dell’ampliamento e dei lavori di ristrutturazione dell’area preesistente. L’evento prenderà il via con i saluti delle autorità insieme a coloro hanno reso possibile l’esecuzione e completamento dei lavori, per poi proseguire con il tradizionale taglio del nastro ed il brindisi in occasione delle festività.

Si è realizzato un progetto innovativo, mirato al comfort, all’alta qualità della vita degli ospiti, anche attraverso la realizzazione di aree comuni, ampi spazi ed all’inserimento di tecnologie all’avanguardia per l’assistenza degli anziani in base ai differenti livelli di autonomia.” spiegano Paolo Petrucci, Presidente della cooperativa Animazione Valdocco, e Flavio Gastaldi, sindaco di Genola, che poi proseguono: “Durante la visita sarà possibile scoprire i nuovi spazi, tutti con certificazione energetica di tipo A: le camere spaziose dotate di bagni attrezzati, un ampio salone per momenti di festa e condivisione, una cucina moderna e professionale ed ancora lavanderia, palestra, cappella, camera ardente, sala parrucchiera, tisaneria ed un’accogliente reception. La bellezza della struttura è ulteriormente valorizzata dalla squadra di operatori professionalmente preparati e motivati, guidati da Alessandra Marino, Direttrice del presidio. Il nostro personale ringraziamento va a loro, agli ospiti, a Stefano Biondi - ex Sindaco di Genola, alla ditta Fantino spa e a tutte le maestranze, per aver reso possibile il completamento dei lavori non interrompendo l’attività di cura”.

Il 20 dicembre festeggeremo insieme alla comunità locale la conclusione dei lavori di ristrutturazione, aprendo le porte della nuova residenza per anziani di Genola e cogliendo l’occasione anche per augurarci tutti insieme buone Feste ed un felice anno nuovo” ha affermato Alessandra Marino, Direttrice della Struttura. “Durante l’evento sarà possibile visitare la nuova struttura e rilanceremo l’iniziativaGiovanni XXIII: una casa della/per la comunità genolese”(*), attraverso la quale cittadini, donatori e finanziatori, potranno concorrere direttamente a sostenere un bene che è e rimarrà nel paese. Il costo dei lavori si è attestato infatti in oltre 4 milioni di euro, ed il fondamentale contributo di ogni sostenitore andrà ad affiancarsi al finanziamento di Banca Unicredit e dei soci della Cooperativa Animazione Valdocco, che fin dal principio hanno sostenuto questo progetto innovativo”.

(*)Per partecipare al progetto “Giovanni XXIII: una casa della/per la comunità genolese” si può contribuire in forma di donatore oppure di socio finanziatore. Coloro che vogliono contribuire al progetto come donatori, possono fare una donazione online sul sito www.cav.lavaldocco.it/unacasapergenola oppure effettuare un bonifico sul Conto corrente IT21D0630546360000040151484, filiale di Genola - Cassa Risparmio di Savigliano, intestato alla COOPERATIVA ANIMAZIONE VALDOCCO SCS ONLUS con causale “Progetto Giovanni XXIII”. La ricevuta rilasciata dalla cooperativa permette a chi effettua la donazione di poter usufruire delle agevolazioni fiscali, da far valere nella dichiarazione dei redditi, sia come detrazioni dall’imposta che come deduzioni dal reddito imponibile Irpef. Il nome di ogni donatore sarà inserito nel libro-documento "Il nuovo Giovanni XIII: una casa della/per la comunità genolese" che si editerà entro il 2020.

I cittadini e le imprese del territorio che intendono invece diventare soci finanziatori della cooperativa, potranno acquistare le azioni aderendo ad una speciale sezione soci ideata per il progetto “Giovanni XXIII: una casa della/per comunità genolese”. Le azioni hanno valore di € 25,82 l’una, sono trasferibili e con una remunerazione annua del 2%. Inoltre coloro che acquisteranno almeno 100 azioni, potranno successivamente richiedere un rimborso della quota nel caso in cui l’importo sia necessario all’acquisto di servizi erogati dalla Casa di Riposo. Il nome di ogni socio finanziatore sarà inserito nel libro-documento "Il nuovo Giovanni XIII: una casa della/per la comunità genolese" che si editerà entro il 2020. Chi desidera ricevere maggiori informazioni può contattare direttamente Alessandra Marino presso la Residenza Giovanni XXIII (telefono 0172 68370 - 3665825024).

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.